Crea sito
Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Blog

La classe non è acqua (minerale)

Cinque settimane nel pallone

Posted by on domenica, marzo 29, 2020 in Scuola e dintorni | 0 comments

Volevo fare alcune considerazioni e un piccolo bilancio, dopo cinque settimane di didattica a distanza (scelta obbligata data la ben nota pandemia). Praticandola concretamente, abbiamo imparato molte cose rispetto a quando la didattica a distanza era auspicata, favoleggiata, messa su un piedistallo. Abbiamo capito che la scuola a distanza non è vera scuola, che una videolezione o un webinar (almeno per la scuola primaria e secondaria) non potrà mai sostituire la lezione frontale, in presenza. Ci vuole volta attenzione a che gli estranei non...

read more

Arianna Wellmoney: Aliens, food and apps

Posted by on domenica, marzo 22, 2020 in Casoretto e dintorni, New York | 0 comments

  Arianna Wellmoney (stage name for Arianna Guelmani) is a young Italian actress (born in Casoretto, Milan) that lives and works in New York City.   AArianna, you graduated from the American Academy of Dramatic Arts in April 2016. Since then, you participated in a lot of plays, movies, TV shows and web series… What have you been doing in the past couple years?  I had a lot of interesting projects. First, the web series “Immigrants Eat It!”, a mini series that showed the reaction of immigrants eating American food for the first time....

read more

Alieni, cibo e applicazioni (intervista ad Arianna Wellmoney)

Posted by on domenica, marzo 22, 2020 in Casoretto e dintorni, New York | 0 comments

Arianna Wellmoney (nome d’arte di Arianna Guelmani) è una giovane attrice italiana (nata al Casoretto, a Milano) che vive e lavora a New York. Arianna, ti sei diplomata all’American Academy of Dramatic Arts nell’aprile 2016. Da allora hai preso parte a numerosi progetti teatrali, cinematografici, televisivi, sul web … Che cosa hai fatto di bello negli ultimi anni? Ho avuto tante interessanti occasioni. Per prima cosa, la web series Immigrants Eat It!, una miniserie in cui si mostrava come gli stranieri si comportano mangiando il cibo...

read more

Voglia di pseudoepigrafia

Posted by on sabato, marzo 21, 2020 in Mentre Vivo | 0 comments

L’avrete letta anche voi la poesia che fa furore in Rete. Quella che comincia con E la gente rimase a casa / E lesse libri e ascoltò / E si riposò e fece esercizi / E fece arte e giocò / E imparò nuovi modi di essere / E si fermò … (prosegue per altri venti versi, ma ho reso l’idea). Tale poesia circola con l’anodino titolo Poesia scritta durante l’epidemia della peste nel 1800 (un po’ come se Eco avesse intitolato Il nome della Rosa Storia di monaci morti ammazzati nel Medioevo scritta nel 1980). La poesia...

read more

Werner Fugazza giustiziere da remoto

Posted by on domenica, marzo 15, 2020 in Casoretto e dintorni | 0 comments

Tempi duri per tutti, con il Coronavirus. Ma ancora più duri per Werner Fugazza, il ben noto Giustiziere di via Falloppio. Sospeso a tempo indeterminato il campionato di calcio, oltretutto dopo la brutta sconfitta dell’Internazionale FC nel derby d’Italia con la Juventus. Alle Poste di via Stazio il lavoro proseguiva, ma a ranghi ridotti (un giorno sì e uno no: Werner, per sua fortuna, aveva uno stock di ferie inutilizzate negli ultimi anni da sfruttare). Chiusa la Norcineria del Blueprint e tutti i bar. In casa, i suoi programmi...

read more

Due cose insieme

Posted by on sabato, marzo 14, 2020 in New York | 0 comments

Gerald Ford fu presidente degli USA (il trentottesimo) tra il 1974 e il 1976. Tuttora è l’unico presidente non eletto della storia statunitense, in quanto, successe prima a Spiro Agnew (affossato da uno scandalo di corruzione) come vicepresidente, e poi a Richard Nixon (dimessosi per non subire l’impeachment a causa del caso Watergate) alla Casa Bianca. Rispetto al suo predecessore e a molti successori era ragionevolmente onesto e non ha scatenato nuove guerre, per questo viene ricordato con indulgenza. L’altra faccia di...

read more

Werner Fugazza e il business delle mascherine

Posted by on sabato, marzo 7, 2020 in Casoretto e dintorni | 0 comments

Il Coronavirus non aveva cambiato molto la vita di Werner Fugazza, che non aveva bisogno di ordinanze e divieti per tenersi lontano da scuole, chiese, musei, cinema, teatri, palestre, luoghi della cultura in generale, e da anni e anni si vedeva tutte le partire di campionato a casa su piattaforme a pagamento abilmente piratate. Nell’ufficio postale di via Stazio il lavoro proseguiva come sempre, solo i Gestori Finanziari erano costretti a relazionarsi coi clienti a distanza. Per la gioia generale (molto poco dissimulata), le Riunioni...

read more

Stop and go

Posted by on sabato, febbraio 29, 2020 in Mentre Vivo | Commenti disabilitati su Stop and go

Abito a Milano e questa settimana, per l’emergenza Coronavirus, le scuole sono rimaste chiuse. Sono stati solo tre giorni in più di vacanza (siamo nella settimana di Carnevale, quindi due giorni di chiusura erano già previsti), ma mi sono goduta questa vacanza come non mai. Ho potuto oziare, leggere, andare al mercato, cucinare piatti pronti, evitare di prendere i mezzi pubblici, passeggiare nel quartiere. Mi ha fatto bene, anche perché con la scuola ero arrivata a un punto di saturazione, non tanto per le lezioni frontali quanto per...

read more

Cosa volevo fare da grande

Posted by on domenica, febbraio 23, 2020 in Streghe | Commenti disabilitati su Cosa volevo fare da grande

Quando ero piccola c’erano due cose che avrei voluto fare da grande. La prima era l’infermiera. Non quelle negli ospedali, però. Avevo piuttosto in mente quelle che venivano a casa (anche da mia madre) a fare le iniezioni. Per una bimba cattivella come me era l’ideale: andare in giro a puncicare la gente nel sederino, ed essere pure pagata per farlo. La seconda era la suora. Non per particolare misticismo, ma perché avevo già intuito che il ruolo femminile nella famiglia patriarcale era una fregatura. Come si usava dire,...

read more

Werner Fugazza contro il Coronavirus

Posted by on sabato, febbraio 22, 2020 in Casoretto e dintorni | Commenti disabilitati su Werner Fugazza contro il Coronavirus

Il famigerato Coronavirus è sbarcato in Lombardia! Mentre Codogno e Caslpusterlengo vengono isolate, mentre scuole e attività produttive si bloccano, mentre le persone si interrogano angosciosamente se gli sia capitato di incontrare quakcuno che conosca un parente di qualcuno che abbia stretto la mano a qualcuno che abbia interagito anche solo da lontano con la Cina … ecco che si alza il grido di dolore del popolo di Casoretto: Dov’è il Giustiziere di via Falloppio? Dov’è Werner Fugazza? Perché non interviene per combattere...

read more