Crea sito
Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Blog

La classe non è acqua (minerale)

Le palle del drago

Posted by on mercoledì, maggio 1, 2019 in Arti Marziali | Commenti disabilitati su Le palle del drago

Il 30 aprile, per me, è un anniversario importante. Quel giorno, infatti, ho lasciato la mia prima scuola di Karate. Dovetti ricominciare tutto da capo, ma ne è valsa sicuramente la pena. Era diventato impossibile interagire con la mia istruttrice, che, per non fare nomi e per comodità, chiamerò Chichi, come la moglie di Goku in Dragon Ball. A un mese dalla cintura nera, Chichi mi disse urlando, davanti a tutto il dojo, che non avevo capito un Katsu del Karate e che non sarei mai riuscita a progredire. La lasciai e ricominciai in...

read more

Sali e tabacchi

Posted by on domenica, aprile 14, 2019 in Politica | Commenti disabilitati su Sali e tabacchi

Chi era ragazza negli anni Settanta ricorda i caroselli della Ferrero, con le avventure animate del malvagio Jo Condor che angariava un bucolico villaggio di contadini e montanari. Poi interveniva il Gigante Buono a mettere tutto a posto, punendo il cattivo. Il quale, quando progettava le sue malefatte con il sodale Secondor, ripeteva a ogni episodio il suo tormentone E che, ci ho scritto Jo Condor? puntandosi il dito alla fronte (dove, ovviamente, ce l’aveva scritto). I decenni sono passati e non ci ricordiamo più se il carosello...

read more

Madama Lappala

Posted by on sabato, aprile 13, 2019 in Streghe | Commenti disabilitati su Madama Lappala

Dice la leggenda, che probabilmente risale al Medioevo, che sulla strada tra Terni e Miranda, di notte, c’era una figura femminile vestita di bianco che fermava i viandanti, specialmente su giovani maschi. Poi li seduceva, li invitava a fare l’amore con lei, e alla fine dell’atto li strangolava, come la mantide religiosa che si dice divori il maschio dopo l’accoppiamento. La strada fra Terni e Miranda in effetti è brutta anche oggi, in passato non mancava la possibilità di cattivi incontri con briganti o bestie feroci....

read more

La capitale devastata

Posted by on domenica, aprile 7, 2019 in Wurstel | Commenti disabilitati su La capitale devastata

La settimana scorsa, io e mio marito abbiamo trascorso il weekend a Torre Pellice, ridente cittadina piemontese, nota più che altro per essere “la capitale dei valdesi” (la Ginevra italiana, disse Edmondo De Amicis un secolo e mezzo fa). Città che, normalmente, compare sui quotidiani nazionali solo una settimana all’anno, quando a fine agosto si tiene il Sinodo delle chiese valdesi e metodiste. E invece quest’anno Torre Pellice è stata citata anche fuori stagione, e per motivi non attinenti alla Valdesia. Infatti,...

read more

Questo questionario non s’ha da fare!

Posted by on sabato, aprile 6, 2019 in Scuola e dintorni | Commenti disabilitati su Questo questionario non s’ha da fare!

Insegnare al biennio, al Liceo delle Scienze Coreutiche Lucas Stephen Grabeel (per gli amici LSC LSG), aveva due grandi vantaggi. Il primo è che non ci si doveva preoccupare di portare i ragazzi e le ragazze all’Esame di Stato, il cui format cambiava ogni volta che un paio di nuove chiappe s’assideva al MIUR. In secondo luogo, e soprattutto, si era esentati dall’Alternanza Scuola Lavoro obbligatorio (in sigla ASL, forse perché i malcapitati colleghi a cui toccava ne uscivano bisognosi di trattamenti sanitari urgenti e...

read more

Nella terra della faida

Posted by on domenica, marzo 24, 2019 in Arti Marziali | Commenti disabilitati su Nella terra della faida

Dici faida e pensi subito alla mafia, alla ‘ndrangheta, a paesini còrsi o calabri dove si aggirano minacciosi uomini con coppola e lupara. Ma “faida” è un termine settentrionalissimo, di origini medievali. Viene infatti, secondo il dizionario Garzanti, dal longobardo fahida (“diritto di vendetta privata”), in altotedesco fehida (moderno Fehde). Udine, dove siamo stati tre giorni a Carnevale per una breve vacanza cultural -gastronomica, è stata terra longobarda, ma ben pochi, fuori dal Friuli, sanno che fu teatro...

read more

Extraordinary Aliens – Lo spettacolo

Posted by on sabato, marzo 23, 2019 in New York | Commenti disabilitati su Extraordinary Aliens – Lo spettacolo

https://www.lavocedinewyork.com/people/nuovo-mondo/2019/03/18/lepopea-di-noi-alieni-straordinari-per-ottenere-un-visto-o-1-per-gli-usa/?fbclid=IwAR2-nVQhW22XkL5VDW4aUFNGfOUAovH6sfB49-DjGEqjXct9iYnBxM5zw3o Il grande giorno, venerdì 15 marzo, è venuto! Arianna, mia figlia, ha presentato a New York (presso la Casa Italiana Zerilli -Marimò) il suo spettacolo Extraordinary Aliens, scritto e interpretato da lei insieme a Flavia Sgoifo e Bianca Waechter. Tre immigrate “aliene” negli USA (un’italiana, una greca e...

read more

Stagioni – Autunno

Posted by on domenica, marzo 17, 2019 in Racconti | Commenti disabilitati su Stagioni – Autunno

Quarto e ultimo racconto della serie dedicata alle stagioni da Carla Manci, dello storico gruppo di scrittura La Pluma. I precedenti sono stati pubblicati il 17 febbraio (Inverno), il 24 febbraio (Primavera) e il 3 marzo (Estate). Buona lettura! Autunno Arriverò dal mare su una macchina volante come un pirata del tempo, guarda si sta alzando il vento. No, non conosco la direzione, sono uno strano viaggiatore posso solo risplendere per farti luce evitando di prendere fuoco. Tu contienimi, rimani acqua intorno a me, con il suo scendere e salire...

read more

Rita contro Greta

Posted by on sabato, marzo 16, 2019 in Streghe | Commenti disabilitati su Rita contro Greta

Nella fiaba originale dei fratelli Grimm, la matrigna di Biancaneve muore in modo sottilmente sadico: durante il matrimonio di Biancaneve col principe, qualcuno la costringe a indossare un paio di pantofole di ferro arroventato. Molti hanno visto in questo una metafora, il simbolo della vecchiaia che viene consumata dall’invidia per la giovinezza altrui. Mi è venuto in mente questo leggendo delle aspre critiche postate da Rita Pavone contro Greta Thunberg. la cosa che sorprende di più, per le donne della mia generazione, è che la...

read more

Stagioni – Estate

Posted by on domenica, marzo 3, 2019 in Racconti | Commenti disabilitati su Stagioni – Estate

Continuiamo a ospitare nel blog i contributi delle amiche dello storico gruppo di scrittura La Pluma. Carla Manci ci propone il terzo racconto della sua serie dedicata alle stagioni (il primo, Inverno, pubblicato il 17 febbraio; il secondo, Primavera, il 24 febbraio). Buona lettura! Estate Sandali lasciati al sole, mezzo insabbiati, corrosi dal sale, senza più una definizione di colore. O luce o ombra. O sonno o sogno. Nelle mezze misure non ci entri. Tra le dita hai il piombo del cuore. L’hai levigato per farlo splendente, che non si dica...

read more