Crea sito
Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Posted by on giovedì, giugno 7, 2018 in Pillole di Blog | 0 comments

Il pranzo transitivo

Prima domenica di giugno a Milano, fa caldo. Il self service abituale è chiuso, e non è facile trovare qualcosa aperto, in centro, per un pasto rapido senza spendere una fortuna. Ci soccorre il Panino Giusto. Sulla vetrata, uno slogan anglofono: We Lunch You. Un audace utilizzo transitivo del verbo, inusitato in inglese come in italiano. Traduzione letterale: noi vi pranziamo. A mio marito, milanese, evoca pratiche cannibaliche. Io, da brava ternana, ricordo che nel mio dialetto natale si usa dire Tizio pranza Caia (o si pranza Caia), per dire che se la fa, nell’ovvio significato sessuale del termine. Non particolarmente volgare o maschilista: anche Caia, se vuole, può pranzare Tizio. Ma questo, penso che il creativo del Panino Giusto lo ignorasse del tutto, non sarebbe la prima volta nella storia della pubblicità. Si porranno il problema quando – o se – apriranno una succursale in Umbria.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*