Crea sito
Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Posted by on sabato, maggio 18, 2019 in Politica, Scuola e dintorni, Video |

Solidarietà a Rosa Maria Dell’Aria

Perché la Prof.ssa Dell'Aria è stata sospesa?

IL VIDEO DEGLI STUDENTI DI PALERMO. Guardatelo e giudicatelo voi.Visto che tutti coloro che ne parlano non l’hanno visto, a partire dalla sottosegretaria Borgonzoni, ho deciso di pubblicare il video completo dei ragazzi dell’Istituto Tecnico Industriale di Palermo (omettendo solo l’ultima slide con i nomi). Guardatelo e giudicate voi: su cosa avrebbe dovuto vigilare l’insegnante? Sulle opinioni degli studenti? Avrebbe dovuto censurare il pensiero degli alunni? In nessuna parte viene detto che Salvini è come Mussolini, come invece leggo ovunque. Vengono accostati provvedimenti e scelte di allora e di oggi, con acume e intelligenza: a chi lo guarda spetta trarre le conclusioni.Allora mi chiedo: perché la Professoressa Rosa Maria Dell'Aria è stata sospesa? Perché è intervenuta la Digos?Mi sembra, al contrario, che gli studenti abbiano ben compreso il significato più profondo della Giornata della memoria: non un rito stanco ma un pungolo per il presente. Forse è proprio l’intelligenza a spaventare Salvini e i suoi!

Gepostet von Pietro Grasso am Freitag, 17. Mai 2019

Ho pochissimo da aggiungere a quanto ha scritto Pietro Grasso, ex presidente del Senato, diffondendo il video degli studenti dell’ITIS Vittorio Emanuele III di Palermo. Nel video, presentato nell’aula magna della scuola per la giornata della memoria, i ragazzi avevano fatto un parallelismo tra le leggi razziali del 1938 e il Decreto Sicurezza di Salvini di ottant’anni dopo. Questo è costato alla docente, Rosa Maria Dell’Aria, due settimane di sospensione con lo stipendio dimezzato. Scrive Grasso:

Visto che tutti coloro che ne parlano non l’hanno visto, a partire dalla sottosegretaria Borgonzoni, ho deciso di pubblicare il video completo dei ragazzi dell’Istituto Tecnico Industriale di Palermo (omettendo solo l’ultima slide con i nomi).
Guardatelo e giudicate voi: su cosa avrebbe dovuto vigilare l’insegnante? Sulle opinioni degli studenti? Avrebbe dovuto censurare il pensiero degli alunni?
In nessuna parte viene detto che Salvini è come Mussolini, come invece leggo ovunque. Vengono accostati provvedimenti e scelte di allora e di oggi, con acume e intelligenza: a chi lo guarda spetta trarre le conclusioni.  Allora mi chiedo: perché la Professoressa Rosa Maria Dell’Aria è stata sospesa? Perché è intervenuta la Digos?  Mi sembra, al contrario, che gli studenti abbiano ben compreso il significato più profondo della Giornata della memoria: non un rito stanco ma un pungolo per il presente. Forse è proprio l’intelligenza a spaventare Salvini e i suoi!

Aggiungo solo: cosa aspettano i sindacati della scuola, tutti, a proclamare anche solo un’ora di sciopero generale? Colpendo la collega hanno colpito la libertà di pensiero e di insegnamento di tutte e tutti noi. Se non è fascismo questo, cosa dobbiamo aspettare? Il confino per i dissidenti?