Crea sito
Pages Menu
RssFacebook
Categories Menu

Posted by on giovedì, marzo 1, 2018 in Libri, Wurstel |

Spoiler alert!

Quasi tutte le edizioni del Principe di Machiavelli (ho sottomano quella dei Grandi Libri Garzanti) riportano anche le altre opere politiche del Segretario fiorentino. Prima di tutto ci sono i Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio, indispensabile complemento al Principe, che parla diffusamente delle virtù repubblicane. Poi La vita di Castruccio Castracani da Lucca. Infine un’operina di appena otto pagine, ma dal titolo lunghissimo: Descrizione del modo tenuto dal duca Valentino nello ammazzare Vitellozzo Vitelli, Oliverotto da Fermo, il signor Pagolo e il duca di Gravina Orsini.

L’avesse scritto oggi, magari l’avrebbe intitolato La cena di Senigallia. Evidentemente, nel Cinquecento non avevano paura degli spoiler.